Lavorare a Sydney

Svegliarsi di colpo nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è del genere che avete capito, allora il mio giramento di palle diventa più che comprensibile. Morale della favola: non disturbatemi mai nel bel mezzo di un film d'azione.

A tutti coloro che hanno pensato ad un porno, beh...forse un pò d'aria aperta non guasterebbe.

Ero più in ritardo io di un'incauta teenager dopo una gita di due giorni con la scuola.

Nonostante abbia cercato la melodia più soft del mondo da applicare alla sveglia, in quella mattina, in quel preciso momento, era come se mi stessero sparando dei petardi sul cuscino. Ero nella posizione perfetta, alla temperatura perfetta, in quel momento di sonno profondo che ogni alieno aspetta per rapirti e farsi i cazzi suoi col tuo corpo molle.

La sveglia mi strappa a tutto questo, per un'altro turno di lavoro, l'ultimo di una serie di turni ad orari talmente sballati che ad un certo momento ho smesso di chiedermi che ora fosse. L'unico orologio che ho conosciuto in questi ultimi giorni aveva una sola lancetta e quattro tacche: sveglia-lavoro-fine lavoro-letto. Specialmente il giorno di Pasqua, quando sapevo l'orario di inizio, ma non quello di fine, che dopo ripetuti posticipi si è fermato alle 5am, facendomi tornare a casa inseguito da un paio di Ghostbusters.

L'Australia, in termini di opportunità di lavoro, è bella.

O almeno per la mia esperienza. Personalmente, ritengo che cercando cercando, qualcosa salta sempre fuori. Ovviamente dipende da quanto sei disponibile a metterti da parte e a prendere quello che viene.

Una volta qui, assisterete a due fenomeni opposti, ma entrambi inerenti al concetto di tempo. Da una parte abbiamo il tempo di trovare i cosiddetti lavoretti. Tanto per capirsi: consegna pizze, cameriere, truccare i morti, tirare via le chewingum dalle panchine ecc. Insomma, chi, prima o poi, non si è trovato a fare una di queste cose? Dall'altra, invece, abbiamo i lavori considerati "seri", quelli per cui uno è formato, ha studiato o ha esperienza e magari lo ha mollato in Italia per venire qui. E anche qui alcuni esempi: medici, impiegati in vari settori, liberi professionisti e killer navigati. Ecco, in ognuna di queste due parti contrapposte, il tempo si comporta diversamente.

Nel primo caso, il tempo può essere molto veloce, a patto che facciate la vostra parte. Potrebbe capitarvi di non trovare lavoro per un pò, ma poi, una volta nel giro, facilmente scoprirete che potreste cambiare lavoro da una settimana all'altra, senza complicazioni. Creandovi pian piano la vostra rete, potreste venire a sapere che in quel determinato locale cercano qualcuno e anche qui, come ovunque, le conoscenze dirette hanno sempre una marcia in più. Ma solo se poi effettivamente si è in grado di fare il lavoro. La conoscenza diretta vi potrà al massimo garantire un colloquio prima di altri, ma poi, una volta la, ve la giocate ad armi pari e se non siete all'altezza...avanti il prossimo. Chiaramente anche le prestazioni sessuali a cui siete disposti, avranno un loro peso.

Nel secondo caso invece, il tempo rallenta.

Se venite qui con l'idea di intraprendere una carriera da dove l'avete lasciata in Italia, o di iniziarla da zero in un campo qualificato, allora armatevi di pazienza, perseveranza, determinazione e volontà. L'Australia offre molto, ma non è che sia qui ad aspettare voi. Questo, comunque, si è già detto. Il lavoro "figo" si può trovare, certo, ma serve mettersi da parte per un pò, mentre si aspetta l'occasione giusta e si fa la propria mossa. Meglio più di una.

Attenzione: con il termine "aspetta" non intendo stare a casa in canottiera e mutande di marchiate Homer Simpson a guardare film e mandare un cv tra una pizza e una pausa cesso. Con il termine "aspetta" ci si riferisce esattamente a tutte quelle cose che devono essere fatte in contemporanea al lavoretto del momento. Vedi perfezionare al meglio il cv, passare in rassegna ogni sito di lavoro esistente, candidarsi per le posizioni compatibili con noi (e non come si fa in Italia, dove un commercialista disoccupato si candida come ricercatore aerospaziale, tanto chissà...non si sa mai non tornino i conti alla Nasa), essere sempre pronti per un eventuale colloquio (che potrebbe essere anche telefonico) e, soprattutto, non disperare.

Nel frattempo, come già detto, per la mia esperienza Sydney offre opportunità per tutti. E qui specifico ulteriormente per tutti gli italiani: non nel senso che per tutti c'è lavoro, ma che a tutti viene data una possibilità. Alla fine prenderanno anche qui i più meritevoli. Eccheccazzo, mica sono coglioni.

Sull'onda di queste riflessioni, mentre guardo la mia tabella degli orari della settimana, mi accorgo che effettivamente i turni non mi coprono tutti i giorni lavorativi. Decido quindi di chiedere al manager la possibilità di lavorare in un altra posizione, sempre all'interno del casinò, cosi da coprire la settimana. Mi risponde che si, certo, si può fare, cosa ti piacerebbe fare? Rispondo che mah, non saprei, mi piacerebbe moltissimo imparare a fare il barista. Dice, certo, perchè no, mando una mail ai manager che gestiscono i bar e ti faccio sapere. Dico, fantastico, perfetto, grazie.

Il giorno dopo, nel pieno di una pausa cesso, mi chiama il responsabile di uno dei bar che mi chiede di presentarmi il giorno dopo, mio giorno libero, al bar in questione e dico che assolutamente si, non ho un cazzo da fare perciò ci si vede la. Ancora grazie.

Il giorno dopo, bello come il sole e con due occhiaie tipo maschera di Zorro, mi presento con qualche minuto di anticipo e il manager, una simpatica ragazza di circa 230 chili stimati ad occhio, mi chiede: sei tu il Barista esperto? Rumore di pagliuzze al vento, porte di un saloon e di sogni infranti. Sullo sfondo di questo scenario, un cane randagio abbaia affamato e una donna partorisce urlante in un fossato.

Per chi non l'avesse capito, ero in preda ad emozioni contrastanti.

Nel più bianco candore confesso che no, non sono io quello, che anzi, devo imparare proprio da zero, ma che mi piacerebbe, mi piacerebbe moltissimo.

Tale confessione, più che dettata da una qualche onestà o sentimenti morali, era più una forma di salvaguardia di me stesso, non volendo trovarmi in una situazione dove un cliente mi chiede un supercocktail da mille ingredienti e io gli piazzo davanti uno spritz lungo spacciandolo per l'intruglio del secolo.

E fu così che finii a servire i tavoli in uno dei mille ristoranti cinesi della struttura, anche se forse quello più chic. Tra piatti dai nomi incomprensibili e richieste fatte in Cinglese, non riuscivo a farmi piacere la situazione, avendo anche la sensazione che non valesse la pena imparare tutto da zero per uno o due giorni a settimana. O meglio: non me ne frega un cazzo di piatti cinesi.

Detto questo, ringrazio Miss-Baferei Otto Torte al giorno e dico che fa lo stesso grazie, ci si vede in giro.

Morale: se volete, il lavoretto "del cavolo" si trova, basta sbirciare dietro ogni angolo e buttarsi nella mischia. Specialmente se parlate Cinglese e capite tutto di anatre in salse miste.

Torno a casa un pò sconsolato. Alla fine mi ci vedevo proprio dietro al banco del bar a regalare perle di saggezza liquida dai mille colori e forme. Pazienza, ci sarà un altro angolino in cui guardare.

24 ore dopo: ancora mezzo assonnato apro la mail e scopro che una recruiter mi ha contattato per un posto "figo" a cui mi sono candidato. Ma questo è un altro angolino ancora e a sbirciarvi, io per primo, ho appena iniziato.

Chissà come andrà a finire...

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

Svegliarsi di colpo mentre sei nel bel mezzo di un sogno è come se qualcuno, a tradimento, ti sparasse un giro di defibrillatore mentre, beato e pacifico, ti stai godendo un film. Se poi il film in questione è di un genere ben preciso, allora comprenderete tutti il mio giramento di coglioni che mi ha colto stamattina.

Morale della favola: disturbatemi mai durante un action-movie.

 

Writer wannabe, mojito and absinthe lover, one day I want to see the Earth from space. 

I am passionate about web design, new technologies and I love building websites that are simple, elegant and look professional. Not to mention absolutely beautiful.

Let's have a chat! I can help you building your online presence or business.